3462267278.8dd5717.6eaab950494247a2b12bc9b2f23470d0

La pittura per quanto silenziosa su una parete è in grado di parlare e di recare grandissimo giovamento. Gregorio di Nissa, IV secolo

Basilica di San Vitale

Quando Lercaro spiegava i mosaici

«Per parte mia, però, non gustai forse mai la profonda bellezza dell’arte cristiana come a Ravenna, quando la vidi viva e vibrante», Giacomo Lercaro.

San Girolamo

San Girolamo

Ricchissima è la collezione d’icone del Museo Nazionale; tra queste una piccola tavola datata tra XV e XVI secolo raffigura San Girolamo, padre e dottore della Chiesa.

Vergine Orante, mosaico datato al 1112

La Vergine orante

Il mosaico della Vergine orante presso il Museo Arcivescovile appartiene a quello straordinario ciclo iconografico che si poteva ammirare nell’antica Basilica Ursiana.

Iscrizione del vescovo Agnello, da Desiderio Spreti, XVIII secolo

L’arcivescovo Agnello

Agnello, successore di Massimiano, è stato arcivescovo di Ravenna nella seconda metà del VI secolo.

Cupola del battistero Neoniano, ph Andrea Bernabini

«Cedi al nuovo, o antichità!»

La cupola del battistero Neoniano è un capolavoro della seconda metà del V secolo attribuita alla committenza del vescovo Orso.

Sant'Apollinare, Basilica di Sant'Apollinare Nuovo, ph Andrea Bernabini

Pitture per Sant’Apollinare

L’abside della Basilica di Sant’Apollinare Nuovo presenta una serie d’immagini legate alla figura di Sant’Apollinare, primo vescovo di Ravenna.

Pianeta dell'arcivescovo Moretti conservata al Museo Arcivescovile di Ravenna.

Ricami per Sant’Apollinare

Sant’Apollinare, martire della fine del II secolo, è stato il primo vescovo di Ravenna. Secondo la leggenda agiografica egli sarebbe originario di Antiochia.

Abolire il principe azzurro II

Pettegolezzi bizantini

Il pettegolezzo è un’arte antica quanto il mondo e, di essa, Procopio è maestro indiscusso. Nelle Storie segrete la sua penna tagliente non risparmiò nessuno, tantomeno Giustiniano

Sant'Apollinare in Classe

Nel cielo d’oro di Sant’Apollinare

Nell’abside paradisiaca della Basilica di Sant’Apollinare in Classe risplende nella potenza delle immagini il brano evangelico della Trasfigurazione.

Moltiplicazione dei pani e dei pesci

Ravenna… raccontata da Ernst H. Gombrich

Tra le scene cristologiche presenti nella Basilica di Sant’Apollinare Nuovo emerge per bellezza quella della moltiplicazione dei pani e dei pesci.

Il sogno del Faraone

Sogni… d’avorio!

Sono tanti i sogni evocati nella cattedra di Massimiano custodita nel Museo Arcivescovile di Ravenna, un capolavoro dell’arte bizantina.

Sant'Apollinare in Classe

Topi, rospi e bisce

Il carteggio di Corrado Ricci presso la Biblioteca Classense è materiale prezioso per chi voglia conoscere parte della storia dei monumenti di Ravenna.

Sarcofago di Esuperanzio e Massimiano

C’è da spostare… un sarcofago!

All’interno della Cattedrale di Ravenna c’è un importante sarcofago datato alla prima metà del V secolo.

close

Giovanni Gardini ti invita ad iscriverti alla sua newsletter e a seguirlo sui social

Visit Us
Follow Me
Tweet