IL VANGELO SECONDO CARAVAGGIO

IL VANGELO SECONDO CARAVAGGIO Un percorso biblico e artistico

IL VANGELO SECONDO CARAVAGGIO
Un percorso biblico e artistico

a cura di
Andrea Lonardo, Giovanni Gardini, Matteo Ferrari


«Si sanno di lui poche cose ed è meglio. Ciò che si sa di qualcuno impedisce di conoscerlo». Queste parole di C. Bobin possono bene spiegare quanto una serie infinita di particolari, spesso infondati, fanno presumere alla critica d’arte moderna di conoscere Caravaggio, facendone invece una propria creazione immaginaria. Il rifarsi continuamente ai presunti rifiuti di sue opere o a ipotetiche prostitute che sarebbero a lui servite da modelle impedisce ai più di leggere correttamente i capolavori del grande maestro. Imparare a guardare le opere con occhi limpidi, ripuliti da schermi ideologici, permette invece di comprendere con meraviglia nuova le tele del Merisi.
 
Venerdì 2 luglio sera
21.00: Saluto e introduzione alle giornate
Matteo Ferrari, vicedirettore dell’ISSR della Toscana, polo di Arezzo
Caravaggio. Una vita all’insegna dell’arte
Giovanni Gardini, coordinatore del corso in Arte Sacra dell’ISSR della Toscana, polo di Arezzo
 
Sabato 3 luglio
9.15: La vocazione di Matteo, approfondimento biblico
Matteo Ferrari
La Cappella Contarelli, non un rifiuto, ma l’affermazione della luce del Merisi
Andrea Lonardo, Direttore Ufficio cultura e università della diocesi di Roma
 
15.30: La Madonna di Loreto, la Morte della Vergine e la Madonna del serpe. Tradizione e innovazione nell’iconografia caravaggesca
Andrea Lonardo
Alla mensa del Risorto: la cena in Emmaus
Giovanni Gardini
 
Domenica 4 luglio mattina
9.15: La Cappella Cerasi: dal Buonarroti al Caravaggio, la Cappella Paolina in miniatura
Andrea Lonardo
Dibattito conclusivo

INFORMAZIONI

Segreteria
per prenotazioni e informazioni:
dal lunedì al venerdì
ore 9.00-12.30 / 14.30-18.30


tel + 39 0575 556013
fax + 39 0575 556001
foresteria@camaldoli.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

close

Giovanni Gardini ti invita ad iscriverti alla sua newsletter e a seguirlo sui social

Visit Us
Follow Me
Tweet