3462267278.8dd5717.6eaab950494247a2b12bc9b2f23470d0

Tag: Ravenna

Sarcofago di Esuperanzio e Massimiano

C’è da spostare… un sarcofago!

All’interno della Cattedrale di Ravenna c’è un importante sarcofago datato alla prima metà del V secolo.

Via Ercolana

Un barbiere per Sant’Andrea

La basilica di Sant’Andrea Maggiore è stata un importantissimo monumento della Ravenna bizantina.

Sant'Apollinare in Veclo

Sant’Apollinare… in Veclo

La piccola chiesa di Sant’Apollinare in Veclo, in via Pietro Alighieri, ha una storia antica che merita di essere conosciuta.

Processione dei Santi

I mosaici del vescovo

La straordinaria processione dei santi e delle sante è ascrivibile alla geniale committenza di Agnello, vescovo di Ravenna nella seconda metà del VI secolo.

La prova delle acque amare

Storie apocrife

Nella Cattedra di Massimiano diverse immagini traggono ispirazione dai racconti dei vangeli apocrifi.

Ingresso del Museo Arcivescovile di Ravenna

Umarell…

Il Museo Arcivescovile di Ravenna nasce come collezione lapidaria in seguito alla demolizione dell’antica Basilica Ursiana.

Santo Sassolo, Duomo di Ravenna

«E’ nostar prutitor l’è e’ Sant Sassol»

Nella seicentesca Cappella del Sacramento nel Duomo di Ravenna è custodita, entro una piccola nicchia chiusa da uno sportello, un’antica memoria legata al culto di Sant’Apollinare.

Busto di Sant'Apollinare

Un Cappuccino per Sant’Apollinare

Il bellissimo busto raffigurante Sant’Apollinare conservato al Museo d’arte della Città di Ravenna ornava in origine l’appartamento nobile del palazzo arcivescovile.

Incisione

A vantaggio degli Eruditi

Nell’abside della Cattedrale di Ravenna si trovava uno splendido mosaico medioevale…

Le donne al sepolcro

Il parto della vita

Tra le scene cristologiche della basilica di Sant’Apollinare Nuovo è particolarmente interessante quella che mostra le donne alla tomba del Signore

Cenotafio di Ferdinando Romualdo Guiccoli

Lavori in corso

Merita uno sguardo attento il monumento dell’arcivescovo Guiccioli nel Duomo di Ravenna

close

Giovanni Gardini ti invita ad iscriverti alla sua newsletter e a seguirlo sui social

Visit Us
Follow Me
Tweet